Falzarego-Fanis

Col di Lana da Pieve di Livinallongo

Il Col di Lana è un monte di origine vulcanica particolarmente noto per essere stato teatro di aspri combattimenti nel corso della Prima Guerra Mondiale, località di confine tra l’impero austroungarico e il Regno d’Italia. Il 17 aprile del 1916…

Croda De R’Ancona, traversata

Questa bella escursione permette di raggiungere una montagna panoramica con sforzo ed impegno modesto. La cima si colloca tra le montagne di Cortina, proprio di fronte alla parete sud della Croda Rossa d'Ampezzo. Numerose le opere belliche, trincee…

Cima Settsass

Escursione relativamente breve e facile che porta su di una cima panoramica. Partenza dal Rif. Valparola mt. 2168; parcheggio nei pressi del rifugio. Il sentiero nr. 24 parte dal retro del rifugio con indicazioni per Cima Settsass. Subito dopo si…

Punta Fanis Sud, ferrata Tommaselli

La ferrata Tommaselli alla Punta Fanes è una delle più belle e remunerative vie attrezzate delle Dolomiti. Essa sale con percorso esposto la bella parete Sud. Il paesaggio circostante è impagabile. Senza ombra di dubbio una gita meritevole e…

Monte Sief e Col di Lana

Sono belle e panoramiche entrambe queste cime che dominano il piccolo abitato di Pieve di Livinallongo. L'escursione, facile e remunerativa che conduce prima al Monte Sief e successivamente raggiunge la vetta del Col di Lana passando per il Passo…


Dolomiti di Sesto

Croda da Campo

Questa poderosa cima chiude a sud le maggiori elevazioni della catena del Popera, risultando tra i migliori punti panoramici delle Dolomiti di Sesto bellunesi. La via normale sfrutta quasi interamente il sentiero segnato in versante est per forcella…

Croda Rossa di Sesto

Cima bella ed importante, una delle più frequentate nei dintorni di Sesto. La presenza di numerosi ferrate e possibilità di combinarle ne fanno una meta interessante per gli escursionisti. L'attuale via normale può essere considerata la ferrata in…

Morgenkofel, Monte Mattina

Bella escursione, un poco monotona all'inizio ma poi decisamente remunerativa per i panorami dell'alta Alpe Mattina. La vetta del Monte Mattina non oppone difficoltà, se non una certa esposizione nel finale, ed è veramente consigliabile perché si…

Bivacco De Toni per la Val del Marden

Sintesi del percorso Val Marzon - Val Marden - Forc.dell'Agnello In auto Dopo Auronzo e dopo la Val Giralba si trova una strada asfaltata con indicazioni "Val Marzon". La si segue (sempre asfaltata) fino allo stacco del sentiero. Parcheggio


Dolomiti d'Oltrepiave

Cima Cadin degli Elmi

Cima divenuta negli anni abbastanza frequentata, una classica nel gruppo degli Spalti di Toro. Sicuramente incoraggia l'assenza di difficoltà tecniche, unito all'ottimo panorama dalla vetta, così come la naturalezza della progressione. Durante la…

Monte Pramaggiore, dalla Val Settimana

Ascensione ad una delle cime più importanti e panoramiche dell'Oltre Piave, comunque facile e frequentata. Data l'esposizione a sud questo percorso è consigliabile anche a fine stagione, ammesso che non abbia ancora nevicato. Alla forcella…

Monte Ferrara

Bellissima escursione, panoramicamente molto remunerativa. Il Monte Ferrara fa parte del gruppo del Pramaggiore, nelle Dolomiti d'Oltrepiave. Di aspetto roccioso verso la Val Meluzzo, ma accessibile comodamente per bosco e pendii lungo la sua cresta…

Forcella Spe

Bel giro ad anello che passando per la Valle di S. Maria conduce a Forcella Spe. Il giro passando per la Casera Laghet è reso faticoso dai diversi saliscendi. Tuttavia il panorama impagabile lo rendono una percorso consigliato. Sintesi del percorso:…

Forcella Urtisiel e Troi dai Scluops

Forcella Urtisiel è un alto valico situato tra le omonime cime che mette in comunicazione il vallone di Giaf con la Valmenon. Pur rappresentando la massima altezza di questa escursione, non ne costituisce l’obbiettivo principale. Noi abbiamo…

Forcella Montanaia

Anello Val Montanaia-Val Monfalcon di Cimoliana Sintesi del percorso: Pian Meluzzo - Val Montanaia - Campanile e Bivacco Perugini - Forcella Montanaia - Forcella Cimoliana - Sentiero Tajarol - Val Monfalcon di Cimoliana - Rifugio Pordenone - Pian…

Costa Vedorcia

Dal Rifugio Padova al Rifugio Tita Barba Sintesi del percorso: Rifugio Padova - Casera Pra di Toro - bosco di Collalto - Ponte su Torrente Talagona - Fienile Valle - Casera Vedorcia - Rifugio Tita Barba - Costa Vedorcia In auto: fino al Rif. Padova…


Croda Rossa-Fanes-Cunturines

Piz Lavarella

Splendida e maestosa montagna che con i suoi 3055 metri di quota rappresenta, insieme al vicino Piz dles Cunturines - di poco più alto (3064 m) - una delle vette più elevate della Val Badia. La sua salita seppur lunga e faticosa non presenta alcun…

Croda del Becco

Facile escursione ad una vetta panoramica, molto frequentata. Discesa in ambiente affascinante. Partiamo dai pressi del rifugio Sennes usufruendo oggi del servizio navetta del Parco, con unica corsa delle otto del mattino da Fiames.

Val di Fanes

Lunga escursione nei parchi d'Ampezzo e di Fanes, in ambienti naturali, ricchi d'acqua. Possibile incontrare diversi amanti delle mountain bike. Raccomandabile la visita alla cascata di Fanes.


Croda da Lago-Nuvolau

Monte Pore, da sud

Il Monte Pore è assai frequentato sia in estate che in inverno per il facile pendio nord, con il sentiero che sale dal Rif.Fedare nei pressi del Passo Giau. L'escursione descritta è un proposta alternativa per raggiungere la cima, per boschi e prati…

Lastoni di Formin

Escursione semplice, per tutti, su percorsi molto frequentati ad eccezione della caratteristica salita al Monte Formin in un deserto di sassi e silenzio e con un inaspettato ottimo panorama. La caratteristica cima culmina a strapiombo sulla forcella…

Monte Pore

Gita molto semplice, effettuabile anche in condizioni di tempo un poco incerto, visto l'esiguo dislivello e la facilità del sentiero. Si parte dal rifugio Fedare verso l'ampia sella erbosa che divide la valle dove si trova il Castello di Andraz. Da…

Monte Mondeval

Il Monte Mondeval, più noto per la sua frequentazione invernale, in estate diventa una facile e appagante escursione adatta a tutti. Sintesi del percorso: Passo Giau - Forcella Giau - Lago delle Baste - cima - ritorno per la stessa

Monte Cernera

Bella e piacevole escursione su una cima con un panorama impagabile su tutti i gruppi dolomitici. Sintesi del percorso: Passo Giau - Forcella di Zonia - verso Forcella Ciazza - Monte Cernera - (cresta e cima sud, esposto)


Cristallo-Pomagagnon

Cristallino di Misurina

Ascensione conosciuta e frequentata, su di una cima panoramica e comunque rispettabile. Il percorso segue un vecchio sentiero militare italiano della Prima Guerra Mondiale, agevolato da qualche scavo e travi in legno. L'orientamento è garantito da…


Civetta

Cima Coldai

Piccola ma bella cima appena sopra il lago di Coldai che permette di ammirare la parete Nord-Ovest della Civetta in tutta la sua imponenza. Rappresenta una escursione senz’altro consigliabile non solo per lo splendido panorama ma anche in virtù del…

Monte Civetta, ferrata degli Alleghesi

Il tempo è bello. Telefoniamo al Torrani... c'è posto! Domani si sale sul Civetta. Partiamo da Alleghe con la cabinovia (prima corsa alle 08.30) e saliamo al Col dei Baldi. Da qui in discesa alla malga Pioda e su al rifugio Coldai in circa…

Castelletto della Busazza

Piccola cima che si trova a sud della ben più nota Cima della Busazza. Costituisce un ottimo punto panoramico che offre, tra l'altro, un bello scorcio sulla Torre Trieste, sulla stessa Busazza e sulla cima del Civetta.


Catinaccio-Latemar

Cima del Larsec e Cima di Lausa, traversata

La Cima del Larsec e la Cima di Lausa rappresentano, assieme alla Cima Scalieret, le tre vette più elevate del gruppo del Larsec. Esse sono distinte ed intagliate da importanti valichi. I loro pendii ghiaiosi, seppur privi di difficoltà sono poco…

Roda del Diavolo e Roda de Vael

Classica escursione nel gruppo del Catinaccio, molto frequentata. La Roda de Vael è famosa per la sua caratteristica forma triangolare. Molto meno frequentata ma non meno remunerativa la Roda del Diavolo. Si accede dal rifugio Paolina (mt. 2127)…

Schenon del Latemar

Escursione completamente segnalata ad una delle cime principali del gruppo, panoramica e frequentata. La cima più alta è il "Cimon" ma questo è raggiunto da una ferrata, mentre la nostra meta è decisamente più facile. Eventualmente si può usufruire…

Cima Scalieret

Escursione appagante, priva di grosse difficoltà che ci porta su posti relativamente frequentati giungendo infine su una cima da cui si gode di uno stupendo panorama. Si parte dal rifugio Gardeccia. Il sentiero numero 583 per il Passo delle Scalette…

Catinaccio d’Antermoia

Bella escursione anche su sentieri segnalati e frequentati. La ferrata è tra le più semplici e con buone protezioni, ad eccezione del primo tratto del versante ovest (smantellato il cavo sulla prima cengia ed sul primo canalino). Arrivando sui 3000…


Brenta

Croz dell’Altissimo

Il Croz dell’Altissimo è una delle maggiori elevazioni del sottogruppo montuoso che si trova tra la Val delle Seghe e la Valle della Spora, nonché una delle più impressionanti del gruppo del Brenta. Questo colosso è infatti ben conosciuto per il suo…

Sentiero Felice Spellini

Il Sentiero Felice Spellini è un'interessante percorso attrezzato di grande utilità, poiché permette un collegamento più diretto fra il rifugio Tosa-Pedrotti ed il rifugio Alimonta e di conseguenza è anche una via d'accesso alle Bocchette dal…

dolomiti di Brenta, traversata

Splendida, impegnativa e nota traversata del gruppo di Brenta, percorribile usufruendo di diversi sentieri e partendo da punti diversi, in virtù di tempo disponibile, logistica e capacità. Il cuore di questo percorso non può che essere la via delle…


Bosconero

Sfornoi Nord

La Cima Sfornoi Nord offre allo spettatore uno dei migliori panorami del gruppo del Bosconero. L'escursione qui presentata non presenta tratti particolarmente difficili ma è tuttavia da percorrere con attenzione, sopratutto nell'ultimo tratto che…


Antelao-Sorapis-Marmarole

Bivacco Tiziano

L’escursione raggiunge lo storico ricovero delle Marmarole, “rifugio” per 50 anni fino al 1945, poi riadattato a bivacco in seguito ad atti di vandalismo. Il percorso più diretto è quello qui descritto, che parte dalla Val d’Ansiei presso la Casa…

rifugi Chiggiato e Bajon

La salita al rifugio Chiggiato è semplice e non troppo lunga, senz'altro merita una visita se non altro per il bellissimo colle prativo dove sorge il rifugio. La successiva traversata al rifugio Bajon è nata per caso, volendo tornare per un percorso…

Cresta degli Invalidi

Escursione faticosa, in ambiente solitario, ad una delle cime più evidenti delle Marmarole: è infatti quella cima che, se vista dal Cadore, ha un aspetto squadrato e sta a sx della Croda Bianca ("Cervino del Cadore") Caratteristica di questa salita…


Alpi Feltrine

anello del Monte Pizzocco

Nonostante la sua quota relativamente modesta il Pizzocco rappresenta la montagna simbolo delle vette Feltrine. Sulla sua strapiombante parete Est i noti Riccardo Bee e Franco Miotto scrivono nel 1978 una delle grandi pagine dell'alpinismo…

Monte Alvis

il Monte Alvis è un rilievo erboso che si trova sulla cresta di collegamento tra il Sass de Mura e le cime delle Vette Feltrine. L'escursione qui presentata è facile è piacevole. Sintesi del percorso: Rifugio Fonteghi - Val Nagaoni - el Belo - Val…

Piani Eterni e Forcella dell’Omo

La risalita della Val Canzoi a piedi è lunga ed abbastanza faticosa. Essa si svolge per una buona parte nel fitto bosco. Varcato il Passo Porzil il panorama si apre al raggiungimento dei Piani Eterni, un luogo molto suggestivo, con due malghe.…

Monte Pavione

Il Monte Pavione con i suoi 2.334 metri di quota rappresenta la cima più alta delle vette feltrine. Bella e lunga escursione, che si svolge al confine tra il Veneto ed il Trentino Orientale. Consigliabile la sua percorrenza nelle mezze stagioni, in…