Parete di Padaro, via Elision

Bella via che si snoda fra placche, diedri e fessure regalando un’arrampicata varia ed entusiasmante. Aperta da Heinz Grill e Uli Grooten il 5 settembre del 2007 e poi pulita e ben attrezzata da Florian Klucker. Come lo stesso apritore sottolinea l’itinerario offre uno splendido diedro lungo ben 70 metri con una spaccata delicata sul sesto tiro ove si necessita una certa sicurezza nella progressione con protezioni lontane.

gruppo Padarodifficoltàmax VII (VII-, A0)sviluppo350 mtquota max755esposizioneEsttempo4 orepartenzaPadarodata12/04/22

Avvicinamento

Da Arco di Trento dirigersi verso Padaro. Superato il paese proseguire sino a giungere sotto la parete dove, in corrispondenza di un tornante, parte il sentiero che porta alle vie (indicazioni lungo il percorso). La via si trova nel settore sinistro della parete.

Tempo – 15 min. circa

Descrizione

L1 – Lama verso destra. 40m, V-, VI, V

L2 – Fessura. 30m, V+, VI

L3 – Lama e poi camino. 30m, V+, VI-

L4 – 30m, V+, I, V-, IV

L5 – Dulfer. 30m, VI-, V+

L6 – Diedro impegnativo. 35m, V, VI+

L7 – Diedro impegnativo. 35m, V+, VI+

L8 – Due diedri. 20m, VI-, VI+

L9 – Diedro e poi traverso a sinistra. 30m, VI-, V+

L10 – Facile traverso verso destra. 15m, IV, V

L11 – Camino esposto. 30m, V+, VI

Per la relazione completa si veda il sito di Heinz Grill al link: arrampicata-arco.com


Discesa

Dalla fine della via percorrere il sentiero verso sinistra segnato con bolli azzurri fino all’abitato di Padaro. Dal paese si segue la strada in salita fino al parcheggio. In alternativa √® possibile scendere in corda doppia.

Tempo – 1 ora e 30′ min. circa


Materiale

NDA + un assortimento di friends e/o dadi